Assonautica Italiana SEA TEC 2014: Incontro Assonautica Italiana – Admiral Tecnomar

MARINA DI  CARRARA, 7 FEBBRAIO  2014

INCONTRO ISTITUZIONALE  ASSONAUTICA ITALIANA – ADMIRAL TECNOMAR

“THE ITALIAN SEA GROUP”

Ha avuto luogo a Marina di Carrara, a margine del Sea- TEc 2014, un incontro istituzionale tra il Segretario Generale di Assonautica italiana e Giovanni Costantino, Presidente e Ceo del Gruppo Admiral Tecnomar, The Italian Sea Group.

Matteo Dusconi ha portato i saluti del presidente nazionale di Assonautica italiana Alfredo MALCARNE, ed ha illustrato brevemente il company profile e la mission 2014 di Assonautica: informazione e formazione, economia del mare, innovazione, turismo nautico, internazionalizzazione, impresa, qualificazione e certificazione dei porti. Si è parlato naturalmente anche dell’articolazione mondiale di Assonautica attraverso la rete delle Camere di commercio all’estero, della partecipazione alle fiere internazionali ed anche dei magnifici rapporti istituzionali con i players della nautica australiana, molto interessati a contatti con i grandi produttori italiani di maxi yacht.

Il Segretario generale di Assonautica italiana ha presentato, in estrema sintesi, le linee fondamentali del progetto “Quality Marine®”: con tale progetto Assonautica – in collaborazione con il sistema delle Camere di commercio – intende costruire un percorso di qualificazione delle strutture portuali per promuovere lo sviluppo e la valorizzazione, in chiave qualitativa, dei porti turistici.  L’obiettivo finale dell’intervento è quello di creare strumenti standardizzati e omogenei applicabili su tutto il territorio nazionale utili a costruire, nel tempo, una “rete di strutture” qualificate e certificate.

Il Presidente Giovanni Costantino ha voluto far visitare tutto il complesso del grande cantiere, oltre 100.000 metri quadri operativi, 200 dipendenti e 5 maxi yacht in consegna per l’estate 2014.

The Italian Sea Group  è uno dei più grandi gruppi conglomerati della nautica italiana composto da Admiral Tecnomar (polo dello yachting di lusso e vela), NCA (polo della navalmeccanica ad alto valore tecnologico) e NCA Refit, attivo nel refitting per grandi navi e yachts. Admiral Tecnomar ha un piano industriale caratterizzato da tre direttrici di sviluppo: il consolidamento del core business dei mega yacht in alluminio e acciaio; lo sviluppo delle attività nell’area della cantieristica navale, con una particolare attenzione per le produzioni ad elevato contenuto tecnologico.